Casagit, trasparenza e conti risanati. Gariboldi: i frutti di una gestione senza steccati

Sostenibilità dei servizi, aggiornamento delle tariffe, migliori convenzioni e tempi certi di liquidazione: bilancio del vicepresidente uscente. Si vota online dal 6 al 10 giugno

gariboldi New
Carlo E. Gariboldi

di Carlo E. GariboldiVicepresidente Casagit uscente –  gariboldi@gmail.com

Caro collega,
dal 6 al 10 giugno si vota online per il rinnovo degli organismi Casagit.

È un voto importante per garantire un adeguato welfare sanitario ai giornalisti (il momento della categoria è difficile, quello del Sistema sanitario è, peggio, in continuo arretramento).

Io mi ricandido con un gruppo di colleghi e amici. Ti rubo solo pochi minuti per raccontarti che cosa abbiamo fatto in questi anni nei quali sono stato vicepresidente. Pochi minuti davvero, ma è importante che si conosca il lavoro svolto.

1. In questi anni ho lavorato in perfetta sinergia con tutto il consiglio di amministrazione, al di là di differenti bandiere sindacali. Ho collaborato in modo stretto e continuo con Fnsi e associazioni di stampa. In tre parole: una vera gestione unitaria.

2. Il primo lavoro fatto è stato il risanamento dei conti. Non è stato facile, ma dalla nostra parte abbiamo avuto un direttore generale e una struttura della cassa che hanno capito e lavorato molto bene. Abbiamo fatto passare il principio che qualsiasi intervento deve essere sostenibile. Abbiamo cambiato – migliorandolo – il tariffario odontoiatrico? Doveva essere sostenibile. Abbiamo perfezionato gli aiuti ai non autosufficienti? Il sistema doveva reggere. Ovvio? Beh, prima non lo era. Adesso sì.

3. Tempi certi di liquidazione.Oggi stiamo cercando di garantire la liquidazione entro un mese dal ricevimento delle pratiche. In certi momenti dell’anno (in occasioni di scadenze trimestrali, soprattutto) c’è qualche ritardo, ma nel complesso non ci sono più gli sforamenti di una volta. E ogni pratica urgente segnalata anche con una semplice telefonata, è subito liquidata.

4. Un tariffario al passo con i tempi. Attraverso il lavoro della Commissione permanente (la cui responsabilità è stata mia) almeno una volta ogni due mesi aggiorniamo tariffe e inseriamo nuove prestazioni. Lo facciamo sulla base delle segnalazioni e delle richieste dei soci e su indicazione dei medici consulenti della Casagit. Il tariffario on line, oggi, è costantemente aggiornato.

5. Le convenzioni sono state migliorate. Per i ricoveri abbiamo perfezionato il sistema del rimborso forfetario (i cosiddetti “pacchetti”). Ma in generale abbiamo razionalizzato gli accordi con cliniche e strutture sanitarie, in un mercato sanitario sempre più complesso. E non abbiamo esitato a cancellare le convenzioni più onerose (in particolare abbiamo tagliato un noto e “prestigioso” gruppo romano). Abbiamo razionalizzato le convenzioni odontoiatriche, cercando di garantire buoni servizi anche in realtà periferiche.

6. Rapporti migliori con i soci. Telefonare e avere chiarimenti scritti da Casagit è più facile. Il servizio di risposta on line viene garantito con tempi certi. Da febbraio è attivo il sistema “news alert” che consente di ricevere via sms l’avviso di ogni liquidazione (con la distinta nell’area riservata del sito). Si tratta di un primo passo, da questo punto di vista potremo fare di più in futuro, ne sono certo.

7. Collaborazione con Alg. Il rapporto con l’Associazione di stampa è ottimo: abbiamo lavorato insieme in particolar modo per migliorare e ampliare i servizi del Poliambulatorio di viale Monte Santo (più medici, molti nuovi, orari più lunghi, nuove prestazioni).

8. Trasparenza. La gestione di Casagit è tutta alla luce del sole. Bilancio, tabelle riassuntive, dati tecnici e convenzioni sono pubblicate nel sito (in particolare nell’area riservata).

Mi candido con un gruppo di amici e colleghi di varie aree sindacali (basta steccati, per favore!) a partire dal fiduciario uscente Costantino Muscau.

Presto ti invieremo i nostri programmi e l’elenco dei candidati (si esprimono 13 voti, ricordati, per eleggere 19 delegati lombardi).

Molti in questi anni mi hanno scritto e telefonate per suggerimenti, lamentele e opinioni. Io ho cercato di non disturbare. In questi giorni, un pochino lo farò.

Buon lavoro e… non buttare la password arrivata via posta!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...