Circolo Stampa Milano, i debiti della Società di servizi congressuali oltre il milione, 900 mila con la Bocconi. Unità Sindacale: chiarezza sui conti

COMUNICATO DI UNITÀ SINDACALE

imageOltre un milione di euro di debiti, di cui circa 900 mila con la Fondazione Bocconi e almeno 100 mila con l’Associazione lombarda dei giornalisti. È l’esposizione accumulata negli ultimi anni dalla Centro di servizi congressuali Circolo della Stampa srl, società in liquidazione dallo scorso maggio, controllata dall’Alg e partecipata con quota di minoranza dal Circolo della Stampa di Milano.

La notizia è stata data dal presidente della Lombarda, Paolo Perucchini, venerdì scorso, 27 novembre, durante la riunione del Consiglio direttivo che ha nominato i componenti degli organismi del Circolo della Stampa di sua competenza, tra cui presidente lo stesso Perucchini, che diventeranno operativi dopo le elezioni del 14 dicembre, con la riunione di insediamento.

imageBocconi ha dato risposta negativa nei giorni scorsi alla nostra proposta di revisione del canone di affitto e quantifica il debito residuo che chiedono alla Srl intorno ai 900 mila euro“, ha comunicato il presidente dell’Alg, non specificando gli ulteriori debiti in essere. Mentre l’ex presidente della Lombarda, Giovanni Negri, ha ammesso che c’è stata “una mala gestione di chi spendeva più di quanto incassava“.

Per questo, Unità Sindacale ha chiesto di creare una commissione all’interno del Direttivo che faccia chiarezza sull’attività della Società di servizi. Richiesta rifiutata da Perucchini, che si è però impegnato a fare una relazione compiuta sulla Srl nel prossimo direttivo.

Ecco per punti qual è la situazione attualmente conosciuta:

– La Centro servizi congressuali srl ha un debito superiore a un milione di euro, 900 mila di questi sono la quantificazione della Fondazione Bocconi per affitti non pagati;
Gli ex amministratori della Centro servizi congressuali srl – presidente Alberto Arrigoni, consiglieri Massimo Alberizzi e Edmondo Rho – sono stati scelti nel 2009 e confermati nel 2012 dall’ex presidente della Lombarda (e a quel tempo anche del Circolo della Stampa) Giovanni Negri, senza chiedere nemmeno una ratifica al direttivo Alg;
Negri al direttivo Alg di venerdì ha ammesso che nella Centro servizi congressuali srl c’è stata “mala gestio”;
– La Centro servizi congressuali srl è da maggio 2015 in liquidazione, in continuità di attività, e il liquidatore è Alberto Arrigoni;
– Alla domanda a quanto ammonta il credito diretto e indiretto della Alg non c’è stata risposta. È comunque sicuramente più di 100 mila euro, forse fino a 250 mila;
– Non è stato quantificato il debito complessivo della Centro servizi congressuali srl;
– Al direttivo dell’Alg non è mai stato portato un bilancio della Centro servizi congressuali srl, a differenza dell’altra società di proprietà dell’Alg, la Immobiliare Circolo della Stampa, il cui amministratore unico è Marco Volpati;
Unità Sindacale ha proposto di istituire una commissione all’interno del direttivo per fare chiarezza su come sia stata gestita e sui conti della Centro servizi congressuali srl;
– Il presidente Paolo Perucchini non ha voluto porre la proposta in votazione, ma si è dichiarato disposto a fare una relazione complessiva sulla Centro servizi congressuali srl al prossimo direttivo.

Annunci

4 pensieri su “Circolo Stampa Milano, i debiti della Società di servizi congressuali oltre il milione, 900 mila con la Bocconi. Unità Sindacale: chiarezza sui conti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...