Il sindacato dei giornalisti contro Prs. Lombarda: grave e senza precedenti l’attacco personale contro l’ex direttore di Ok Salute, Eliana Liotta

Eliana Liotta
Eliana Liotta

Un attacco personale senza precedenti. È il giudizio netto che il sindacato dei giornalisti lombardi esprime sulla vicenda che vede da una parte la Prs di Alfredo Bernardini de Pace, che nel luglio 2013 ha acquisito da Rcs Mediagroup un gruppo di testate periodiche, tra cui il mensile Ok Salute, e dall’altra l’ex direttore della rivista, Eliana Liotta, che ha lasciato la casa editrice a marzo 2014, con un accordo di uscita siglato con l’azienda.

Nella relazione sulla gestione contenuta nell’ultimo bilancio, la Prs ha inserito una frase che ha sollevato l’indignazione dei colleghi e del sindacato: “Ok Salute ha risentito positivamente del licenziamento del direttore, ex Rizzoli”. Una cosa, appunto, mai vista.

Pubblichiamo la mozione approvata all’unanimità dal Direttivo della Lombarda.

MOZIONE SU OK SALUTE

Il Consiglio Direttivo dell’Associazione Lombarda dei Giornalisti riunito il 28 settembre 2015 nella sede di viale Montesanto

CONSTATATO

che nel bilancio della PRS c’è scritto testualmente che la rivista “Ok Salute ha risentito positivamente del licenziamento del direttore, ex Rizzoli”

STIGMATIZZA

l’attacco diretto e personale contro il direttore di un giornale, cosa che non si è mai vista nel mondo dell’editoria italiana.

RICORDA

che l’editore PRS, la storica concessionaria pubblicitaria controllata da Alfredo Bernardini de Pace, ha ampliato la propria attività anche all’editoria, soprattutto da quando un paio d’anni fa ha rilevato da Rcs Mediagroup alcune testate periodiche (non solo OK Salute, ma anche Novella2000, Visto, Astra, e una serie di periodici di enigmistica).

RICORDA INOLTRE

che per l’acquisto delle testate dal gruppo di via Rizzoli ha ottenuto una dote di 5 milioni di euro.

SORPRENDE QUINDI

che dal bilancio 2014 della stessa Prs emerga che per risanare i conti sia stato essenziale il licenziamento del direttore di OK Salute e

STUPISCE

l’attacco diretto e personale a una professionista di comprovata esperienza, il direttore del mensile Ok Salute, la collega Eliana Liotta.

Non si capisce perché Bernardini de Pace entri a gamba tesa contro una professionalità, quella di Eliana Liotta, poi uscita dal gruppo nel marzo 2014 dopo una trattativa e un accordo economico con la casa editrice.

Il consiglio direttivo dell’Associazione Lombarda dei Giornalisti

RAMMENTA

che la Prs aveva siglato, nell’ambito della procedura sindacale per la cessione delle testate da parte di Rcs, un patto di garanzia che assicurava stabilità occupazionale per almeno 24 mesi a tutti i colleghi delle testate acquisite e

DEPRECA,

inoltre, la decisione della casa editrice Prs di nominare dal luglio 2015 direttore di Ok Salute l’amministratore delegato della stessa Federico Silvestri (pubblicista). Ciò viola la necessaria indipendenza e autonomia della direzione rispetto all’editore nello spirito dei nostri ordinamenti.

Il direttivo della Alg prende atto della presentazione di un esposto all’Ordine dei Giornalisti della Lombardia da parte del collega Domenico Affinito, in qualità di consigliere nazionale della Fnsi, ed esorta il presidente dello stesso Ordine ad analizzare la situazione e intervenire al più presto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...