Inpgi-Sopaf, patteggiamento per i Magnoni ma l’inchiesta va avanti

Il Tribunale di Milano deciderà il prossimo 12 marzo se accettare o no il patteggiamento per Giorgio e Luca Magnoni, rispettivamente per una pena di 4 anni e 6 mesi e 3 anni e 6 mesi, che ha già incassato il sì della Procura. Va comunque avanti l’inchiesta sulla presunta truffa ai danni di tre casse previdenziali, tra cui l’Inpgi, nell’ambito della quale risulta indagato tra gli altri anche il presidente dell’Istituto dei giornalisti, Andrea Camporese. E su questo fronte potrebbero esserci presto novità in arrivo dalla Svizzera. La Procura avrebbe infatti chiesto assistenza per accertare la movimentazione su conti correnti riconducibili direttamente o indirettamente ad alcuni degli indagati.

La ricostruzione dell’intera vicenda e le ultime novità rivelate da fonti giudiziarie sono contenute in un articolo del Sole 24 Ore in edicola oggi (nell’immagine qui sotto) a firma di Stefano Elli.



Il patteggiamento dei Magnoni – secondo l’articolo del Sole – renderebbe impraticabile la costituzione di parte civile da parte degli Istituti di previdenza truffati secondo la Procura, e di altri soggetti che si ritengano danneggiati. Ma l’azione ritornerebbe possibile (e probabilmente doverosa) se ci dovessero essere nuovi rinvii a giudizio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...